Dan tian

Commenti: Commenti disabilitati
Pubblicato il: 10 Novembre 2015
The Immortal Soul of the Taoist Adept.PNG

Il Dan tian

cinese: Dāntián 丹田;

giapponese: Tanden 丹田;

coreano: 단전 DanJeon 丹田;

tailandese Dantian ตันเถียน

letteralmente significa “campo (tian) di cinabro (dan)” ed è, nella fisiologia della Medicina tradizionale cinese, il luogo nel corpo dove il chi (in Pinyin qi, ) viene conservato, accumulato e dal quale poi si irradia nei diversi meridiani del corpo.

Si collega all’Alchimia Interiore del taoismo, alle tecniche meditative interne di origine cinesi, alle arti marziali cinesi, in particolare a quelli Neijia.

In Wade-Giles è reso come Tan T’ien. Generalmente, nonostante i Dantian siano tre, viene considero come vero Dantian, il Campo di Cinabro Inferiore.

Il Significato

Dantian si compone di due ideogrammi:

  • Dan (丹) che viene tradotto con Rosso, Pillola, Polveri farmaceutiche;
  • Tian (田) che viene tradotto con Campo, Appezzamento, Terreno Coltivato.

Questa è l’interpretazione che ne dà Huai-chin Nan: Tan significa la pillola dell’immortalità. Tien significa un campo.

Questa invece la traduzione resa da un testo in inglese da parte di Elisabetta Valdrè: dantian… significa letteralmente “campo dell’elisir”

Origini

Questo elemento di fisiologia della Medicina tradizionale cinese proviene dalle antiche teorie cinesi ed è diventato parte fondamentale delle idee su cui si basa l’Alchimia Interiore (内丹 , Neidan) di Ge Hong (circa 283-343):

« il corpo è suddiviso in tre aree, ciascuna delle quali presenta un fulcro detto Campo del cinabro, dove risiede l’ipostasi dell’Uno primigenio: il Campo del cinabro superiore coincide con un’area della testa, dove si trova un palazzo denominato niwan; il Palazzo Scarlatto si colloca invece al centro, nel cuore, dimora del Campo del cinabro mediano; sotto l’ombelico, due o tre pollici in basso, si trova, infine, il Campo del cinabro inferiore, detto anche Porta della vita (o del destino). »
(Attilio Andreini e Maurizio Scarpari, Il Daoismo, p. 59.)

La teoria

Oggi la parola Dantian indica tre punti ben precisi nel corpo umano che sono in strettissima correlazione con Jing Qi Shen:

  • il dantian superiore (上丹田, Shang Dantian) , localizzato tra le sopracciglia nel centro della testa, sede dell’energia spirituale o Shen (da cui il nome di Shen dantian). Questo campo superiore nella visione interiore del corpo Taoista è un luogo abitato da spiriti celesti, con nove “paradisi” dominati da altrettanti imperatori celesti. Al centro campeggia il Palazzo niwan (泥丸, traducibile con Pastiglia di Fango);

 

  • il dantian medio (中丹田, Zhong Dantian), posto in corrispondenza dello sterno, sede del soffio o Qi (qi dantian). Cioè Si trova nel punto centrale del torace all’altezza del petto. Questo campo centrale nella visione interiore Taoista, è situato nel Palazzo Rosso Scuro o Purpureo (Jianggong 绛宫, spesso reso con Palazzo Scarlatto), cioè il cuore. In questo luogo l’infante infila le perle, descrizione poetica che potrebbe designare o le sette stelle (Qixing) dell’Orsa Maggiore, oppure le ingestioni di saliva. Infatti lo spirito preposto a questo campo ha la capacità di trasformare la saliva in sangue. Il campo mediano è anche detto Palazzo del Sud (Nangong, 南宫), Camera Spirituale (Shenshi, 神室) ed è correlato al Trigramma Li. Lo spirito che vi dimora viene detto Origine del Cinabro (Danyuan,丹元) o Guardiano degli Spiriti (Shouling, 守灵).

 

  • il dantian inferiore (下丹田, Xia Dantian), che individua il centro di gravità del corpo posto nell’addome approssimativamente tre o quattro dita sotto l’ombelico, all’origine dell’essenza vitale o Jing (Jing dantian).Questo campo inferiore nella visione interiore del corpo Taoista è un luogo paragonato a un campo coltivato dal bue di ferro che vi semina la moneta d’oro. Questa immagine sta a simboleggiare la trasformazione del “grano” di cinabro in Embrione Immortale. Tale trasmutazione avviene seguendo il corso delle Quattro Stagioni e nel segno del Fuoco. La Milza o Corte Gialla (Huangting, 黄厅) ha una posizione centrale in questo campo e governa le stagioni. Questo campo è associato al Trigramma Kun. Lo spirito legato a questa area si chiama Dimora Permanente (Changzai) e Arresto delle Anime Celesti (Hunting).

A tali punti non corrisponde alcun organo, ma sono essenziali nella Medicina tradizionale cinese che crede l’organismo costituito da una somma di elementi fisici, energetici e spirituali: il cinabro è, infatti, un minerale dall’aspetto rossiccio (ancora oggi fonte principale di mercurio) che nell’alchimia cinese è la materia prima della pietra filosofale; il termine campo è, invece, mutuato dal vocabolario agricolo e richiama l’idea di coltivazione. Si ritiene che concentrando il Qi nel Dantian Inferiore, ciò porti beneficio allo stato di salute.

 

 


agosto: 2020
L M M G V S D
« Ago    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Commenti chiusi


Seguimi
Facebook
Corsi Taijiquan dal 13 Settembre 2017

LUNEDI dalle 19.00 alle 20.00
MERCOLEDI dalle 19.00 alle 20.00

Forma Lao Jia Yi Lu (1° 2° 3° parte)
Armi: Bastone e Sciabola.

Via della Caranella 52, Velletri RM

Corso di Qigong dal 18 Settembre 2017

Qigong è una ginnastica psicomotoria

LUNEDI : dalle 14.30 alle 15.30 e dalle 16.00 alle 17.00
MERCOLEDÌ : dalle 16.30 alle 17.30

Via della Caranella 52, Velletri RM

Massaggio Tuinà dal 13 Settembre 2017

Il Tuinà migliora la salute dell'organismo

Si riceve su appuntamento: 347-5816093

MARTEDÌ dalle 9,00 alle 13,00
MERCOLEDì dalle 9,00 alle 13,00
GIOVEDÌ dalle 9,00 alle 13,00
VENERDÌ dalle 10,00 alle 13,00

Via della Caranella 52, Velletri RM

CORSO DI YOGA DA DICEMBRE 2017
LUNEDI dalle 11.00 alle 12.00 MERCOLEDI dalle 15.00 alle 16.00 Via della Caranella 52, Velletri RM
Condividilo
Corso di Qi Gong Alchemico dal 26 Settembre 2017

SEDE DI CORREGGIO
MARTEDI 19.00 alle 20.00
Qigong Alchemico

P.zza G.Garibaldi 12 , al 2° piano Correggio.


Benvenuto , oggi è giovedì, 6 Agosto 2020